categoria azienda Esse Informatica di Alberto Scattina
logo Esse Informatica di Alberto Scattina
Esse Informatica di Alberto Scattina
Vendita di Personal Computer di tutte le marche
Vendita di Personal Computer di tutte le marche

VENDITA PC/SISTEMI





Alberto Scattina, nel campo dell’informatica dal 1992, da ventiquattro anni gestisce Esse Informatica, un’impresa di vendita ed assistenza di computer fissi e portatili, periferiche e sistemi POS per ristoranti e strutture ricettive, con caratteristiche ed ambienti di applicazione differenti.


Disponendo di un ampissimo ventaglio di prodotti, Alberto Scattina propone ai clienti di Esse Informatica una serie di dispositivi multimarca, in grado di soddisfare le esigenze di tutti.



Esse Informatica di Alberto Scattina è la soluzione migliore a cui affidarsi per acquistare un PC, una periferica o un qualsiasi altro sistema informatico, con la sicurezza di ricevere sempre un servizio completo, professionale e trasparente.










Cos’è

una periferica?


Nell’informatica, un’unità periferica, detta comunemente periferica, indica un qualsiasi dispositivo hardware, che fa parte di un sistema di elaborazione elettronico (in genere, ma non necessariamente, un computer) e che è gestito dall’unità centrale, alla quale è connessa.


Ogni periferica può essere di ingresso, di uscita o ausiliaria.


La periferica è collegata agli altri componenti hardware del computer via cavo, o in maniera wireless, ed è controllata dal sistema operativo (SO) tramite un driver ed un controller di periferica.


La periferica si relaziona in input ed output con l’unità di elaborazione, che controlla tutte le funzioni del computer (nei PC più moderni, questa è detta CPU).


Ci sono tantissimi tipi di periferiche necessari ad un uso ottimale del computer, tra cui:

  • Le memorie di massa (hard-disk, DVD, chiavi USB)
  • Le memorie di input/output (scanner, stampante, modem, router)
  • La tastiera, il mouse ed il monitor

Classificazione

delle periferiche


Esistono periferiche di tipologie differenti, a seconda della loro funzione e del loro posizionamento.


Comunque, tutte quante rientrano nei seguenti tre gruppi principali:

  1. Interne/esterne
  2. Input, output o input/output
  3. Locale e remota


Le interne risiedono all’interno del case del computer, assieme alle altre componenti, e sono costituite tipicamente da una scheda elettronica, connessa alla scheda madre (video, audio, memoria), e collegate dalla scheda madre alla CPU, attraverso il chipset.


Le periferiche esterne, invece, si trovano all’esterno del computer insieme alle altre componenti, ad esempio il mouse.


Le periferiche di input immettono i dati nella memoria centrale del computer (tastiera); quelle di output, invece, ricevono i dati dalla memoria (stampante); quelle di input ed output, infine, immettono i dati nella memoria centrale del computer e da essa ricevono i dati, in maniera bidirezionale (modem, scheda audio, etc).

Cos’è

un dispositivo hardware


L’hardware è la componente fisica del computer e comprende tutte quelle parti elettroniche, meccaniche, magnetiche ed ottiche che ne consentono il corretto funzionamento. (hard, in inglese, significa appunto duro, mentre ware vuol dire oggetto).


Più in generale, il termine “hardware” può indicare qualsiasi componente fisica di una periferica o di un dispositivo elettronico.


Le principali componenti dell’hardware sono le seguenti:

  • Scheda madre (che contiene, tra le altre cose, il processore, la memoria RAM)
  • Northbridge (il circuito che consente il collegamento ad alta velocità tra i componenti del computer)
  • Southbridge (gestisce le interfacce a bassa velocità, come le USB o il mouse)
  • Memoria secondaria o di massa (l’insieme di supporti come il disco rigido o il floppy disk)
  • Dispositivi di ingresso/uscita
  • Componenti comuni (monitor, stampante, videoproiettore, etc)


L’hardware di rete, invece, è il complesso materiale che costituisce una struttura di rete, ed è composto da apparati, cablaggi, canali wireless e dispositivi.